papessa
  • Traduzione: Filippomaria Pontani
  • Pagine: 208
  • Prezzo: € 16,00
  • ISBN: 9788883063367
  • Collana: Mediterranea
  • Data Uscita: 27/05/2021

In un’enciclica emanata il 4 aprile 1866 la Chiesa ortodossa bandiva e sottoponeva all’anatema “un romanzo dal titolo La Papessa Giovanna, pubblicato recentemente ad Atene da E.D. Roidis (…) in quanto anticristiano e immorale”. Chi ne fosse venuto in contatto e lo avesse addirittura letto, invece di “darlo direttamente alle fiamme”, avrebbe rischiato di “condannarsi al fuoco eterno”. Una minaccia terribile, che tuttavia sortì il prevedibile effetto di incrementare la diffusione e la popolarità del libro. Nella prefazione, il suo giovane e brillante autore dichiarava di voler redigere “una sorta di enciclopedia narrativa del Medioevo e in particolare del IX secolo”, evitando in ogni modo la noia e la monotonia. E ci riusciva, raccontando in una lingua elegante, sofisticata, avvincente, abbinata a una serrata attività di documentazione e ricerca e a un rigoroso ma divertito atteggiamento critico, l’antica leggenda di una donna inglese divenuta Papa tra l’854 e l’856. Non sappiamo se la vicenda sia realmente accaduta, poiché la Papessa Giovanna compare nelle fonti non prima del XIII secolo. Sappiamo però che Emmanuìl Roidis ha eternato la sua figura in pagine di rara grazia e splendore creativo.

La Papessa Giuvanna

Fu proprio donna. Buttò via ’r zinale
prima de tutto, e s’ingaggiò sordato;
doppo se fece prete, poi prelato,
e poi vescovo, e arfine cardinale.
E quanno er Papa maschio stiede male,
e morse, c’è chi dice, avvelenato,
fu fatto Papa lei, e straportato
a San Giuvanni su in sedia papale.
Ma qua se sciorse er nodo a la commedia;
ché sanbruto je préseno le doje,
e sficò un pupo lì sopra la sedia.
D’allora st’antra sedia ce fu messa,
pe tastà sott’ar sito de le voje
si er Pontecife sii Papa o Papessa.

G.G. BELLI

Acquista il libro

  • Amazon

Acquista l'ebook

  • EBook Amazon

COOKIES E CONDIZIONI D'USO DEL SITO
Questo sito utilizza solo cookies tecnici e analitici, anche di terze parti, al fine di offrire un servizio migliore agli utenti.
Per maggiori informazioni sui cookies accedi alla nostra Cookie Policy.
Dichiaro di aver letto e di accettare integralmente le Condizioni d’Uso del Sito.