Poesia

Non a te nudo amore

di Massimo Recalcati, Nicola Crocetti

Dell’amore non sappiamo quasi nulla. Ci abitiamo talvolta nel mezzo – quello di una madre e di un padre, quello di un animale, di un’amata o di un amato – ma sarebbe difficile stringergli attorno una definizione. La poesia prova da sempre, co...

Poesie inedite. Testo inglese a fronte

di Dylan Thomas

Dylan Thomas (Swansea, Galles 1914 - New York 1953) è generalmente considerato l’iniziatore del “Nuovo romanticismo” (New Apocalyptics), il movimento poetico contrapposto al “classicismo” coevo e incline al rifiuto della poesia politicamen...

Bei cipressetti, cipressetti miei. Poesie per bambini vecchi e nuovi

di Vivian Lamarque

O meglio: poesie per nonni e genitori e bambini. Comincerei dai nonni, i più smemorati forse in “prosa”, ma chi può batterli in fatto di memoria poetica? Le loro infanzie sono state costellate di poesie da studiare a memoria: “me la provi me ...

Copertina Dimmi un verso anima mia. Antologia della poesia universale

Dimmi un verso anima mia. Antologia della poesia universale

di AA.VV.

Non era mai stata tentata finora, con queste dimensioni, una antologia della poesia universale, dai Veda ai poeti odierni, dagli antichi inni egizi a Eugenio Montale, Seamus Heaney, Paul Celan, dai salmi biblici e da Saffo fino a Ezra Pound, Yves Bon...

alveare

Alveare

di Elisa Ruotolo

Il Mondo non è che questo: un enorme Alveare in cui ciascuna vita ha un suo ruolo e un destino ingiustificabile. Visti dall’alto siamo come api: febbrili, follemente laboriosi, spesso crudeli e sottomessi a irragionevoli geometrie. Mansueti, ma an...

Littlefoot

di Charles Wright

Littlefoot, diciottesimo libro di uno dei più celebrati poeti americani, costituisce un’inesausta meditazione sulla mortalità: il poeta-narratore scruta i cieli come una mappa, alla ricerca delle ultime indicazioni sull’“altro lato della sua ...

L’avventura di restare. Poesie 1970-2020

di Elio Pecora

“Quando una critica più attenta e meno legata a interessi e umori potrà liberamente rileggere la produzione poetica italiana dell’ultimo cinquantennio, il nome di un poeta come Elio Pecora sarà riconosciuto tra quelli meglio individuati. L’o...

Sulla riva dei corpi e delle anime

Sulla riva dei corpi e delle anime

di Gabriele Galloni

Il poeta, nella sua affilata percezione, affronta a viso aperto il dualismo vita/morte. Quest’ultima pulsa nelle vene in un continuo epilogo, in un verso caustico, graffiante, tetragono. Gabriele Galloni ha dimestichezza con la finitudine umana, ma...

Vetro, Ironia e Dio

Vetro, Ironia e Dio

di Anne Carson

Salutato al suo apparire [nel 1995] come uno degli eventi più importanti per la poesia di lingua inglese di fine millennio, arriva finalmente anche in italiano uno dei libri più innovativi del panorama della letteratura nordamericana degli ultimi d...

Alle isole via terra

Alle isole via terra

di Denise Levertov

100 poesie tratte dall’opera di Denise Levertov (1923-1997), voce importante del canone poetico nordamericano del secondo Novecento. Una scelta che intende presentare la varietà di forme espressive e tematiche della sua opera, dal registro lirico-...

cerimoniale

Cerimoniale

di Eugenio Mazzarella

Poesia di “visioni”, questa di Eugenio Mazzarella. Visioni che si accendono a farsi parola, “sopra pensiero”, nella “cosa che pensa” – “che dubita, che concepisce, che afferma, che nega, che vuole, che non vuole, che immagina anche, e...

Le parole non dormono

Le parole non dormono

di Durs Grünbein

Omaggio a una delle voci liriche più illustri della scena contemporanea, questa antologia propone un itinerario attraverso la produzione di Durs Grünbein lungo l’arco di oltre un trentennio.
Sin dagli esordi, il suo immaginario si nutre dell’i...

Mondo

di Ana Luisa Amaral

Il mondo di cui parla Ana Luisa Amaral nella sua ultima raccolta è popolato di animali e di fiori, di frutti, piante e oggetti del quotidiano che costituiscono il nostro paesaggio. Il senso di meraviglia che accompagna da sempre la poesia di Amaral ...

Poesie

di Giorgio Manganelli

Riscopriamo Manganelli poeta e nei suoi versi leggiamo trasformazione, esperimenti e angoscia.

imparo a memoria
una imprevedibile chiarezza
dentro il mio corpo che decade

«Poesie è un viaggio nel Manganelli po...

ibello Dialoghi con Amin

Dialoghi con Amin

di Giovanni Ibello

“Giovanni Ibello è il più antico dei giovani poeti. Il suo verso si immerge nelle origini, ha il respiro cosmico dei grandi poemi greci o indiani, è ricco di archetipi, presagi, divinazioni, tutto un universo di simboli arcaici che però viene e...

piccini_cruna

Per la cruna

di Daniele Piccini

In un suo famoso saggio Mario Luzi scriveva che per i moderni il poema è fatto più di lacune che di testo. Tuttavia nel Novecento e oltre si è continuato a immaginare una possibile forma di poema, con una acuminata riflessione sul rapporto tra fra...

anabasi

Anabasi

di Saint-John Perse

La poesia, soleva dire Saint-John Perse, è fatta per l’orecchio interno. Anabasi è un poema allegorico che parla, in senso proprio, di una conquista militare – non localizzata nello spazio o nel tempo –, e, in senso figurato, di una co...

ramat_chiavidelgiorno

Le chiavi del giorno

di Silvio Ramat

Forse in nessuno dei suoi molti libri Silvio Ramat aveva elaborato e calibrato con la discorsiva chiarezza de Le chiavi del giorno i temi di fondo ai quali resta fedele: a partire dalla memoria dell’infanzia e della giovinezza, in una Firenz...

poesie_da_spiaggia jovanotti

Poesie da spiaggia

di Jovanotti, Nicola Crocetti

Secondo Yves Bonnefoy, la poesia è essenziale come lo sono la carta dei fondali marini o il portolano o la bussola perfino su una nave nella tempesta, che teme di affondare: senza di essi, in ogni caso, quella nave non potrebbe raggiungere il porto....

santese Vento nelle mani degli uomini

Vento nelle mani degli uomini

di Alessandro Santese

Un esordio musicale, questo di Alessandro Santese, che scrive una vera e propria sinfonia notturna: la notte è presente con tutti i suoi volti e tutte le sue tensioni, dal sogno al dormiveglia, al sussurro serale, al ricordo infantile, all’inno o ...

i_luoghi_persi

I luoghi persi

di Umberto Piersanti

Umberto Piersanti canta nei Luoghi persi le sue Georgiche. Georgiche di natura familiare dove alcune figure lo costringono a una netta e decisa correzione di rotta, per cui la natura viene sostituita dalla memoria e nella memoria compie una se...

ritsos_testimonianze

Testimonianze

di Ghiannis Ritsos

Ci sono parole che restano a lungo in una zona d’ombra della mente, in spazi sotterranei in cui continuano a crescere, a perfezionarsi nel silenzio. Immagini che catturano lo sguardo, suggestioni, brevi appunti, tentativi di “immobilizzare un ist...

brullo_lince

Lince

di Davide Brullo

Davide Brullo sembra rappresentare in queste pagine un nuovo inferno terrestre: un presente di ombre e di macerie, di cerimonie nauseanti, su cui aleggia la nostalgia impossibile – irripetibile – del divino, di un mondo in cui i simboli esistevan...

Lirici greci

Lirici greci

di AA.VV.

A partire dal VII secolo a.C. in Grecia,  nel Peloponneso, in Asia Minore, nelle isole dell’Egeo e nella Magna Grecia si diffonde un nuovo, rivoluzionario modello di canto, che nel III secolo a.C. i filologi alessandrini definiranno lirico,...

autoritratto_di_un_altro

Autoritratto di un altro

di Cees Nooteboom

Autoritratto di un altro nasce dall’incontro tra Cees Nooteboom e l’artista tedesco Max Neumann. Si conoscono nel 1989 a Berlino, in occasione di una rassegna letteraria, diventano amici, decidono di fare qualcosa insieme e stringono un pa...

deluca Raccolto diurno

Raccolto diurno

di Erri De Luca

Erri De Luca addomestica le parole, che appaiono nelle sue mani come animali selvatici, solo per poco disposti a farsi ammansire. Le parole di questo artigiano della letteratura, infatti, sono sempre pronte a ribellarsi, a stringersi in forma di pugn...

anaghnostakis-poesie

Poesie

di Manolis Anaghnostakis

La poesia di Manolis Anaghnostakis è la cronaca di un uomo e di una generazione nella successione delle Stagioni e delle loro Continuazioni, cui alludono i titoli di diverse raccolte che il poeta pubblicò dal 1945 al 1971. La gener...

carson Era una nuvola

Era una nuvola

di Anne Carson

E se Elena non fosse mai andata a Troia? Se al suo posto gli dèi avessero inviato un fantasma, “un simulacro vivo composto di cielo” (F.M. Pontani), una nuvola? La versione alternativa del mito greco, riproposta anche da Euripide, ha liberamente...

rich La guida nel labirinto

La guida nel labirinto

di Adrienne Rich

“Non ho mai creduto che la poesia fosse una fuga dalla storia e non penso che sia più – o meno – necessaria del cibo, di un riparo, della salute, dell’istruzione, di condizioni di lavoro accettabili. È altrettanto necessaria”: anche in n...

wright Breve storia dell’ombra

Breve storia dell’ombra

di Charles Wright

Voci provenienti da luoghi e tempi diversi, suggestioni vicine e lontane, realtà e immaginazione si incontrano, si compenetrano e fluiscono, rigenerate, nella poesia di Charles Wright, unanimemente considerato uno dei maggiori autori americani conte...

lowry L'urlo del mare e il buio

L’urlo del mare e il buio

di Malcolm Lowry

Questo è un libro che trabocca di fortunali, di mare in tempesta e nuvoloni tonanti, di vento, di abissi, di onde gigantesche e di sbronze, di angoscia senza pari affogata nell’alcol, con sola compagna la paura, scritto in una condizione di perenn...

Poesie Odisseas Elitis

Poesie

di Odisseas Elitis

Poesia come sensazione, trasparente come la luce, luminosa come il sole, magica come il mare, concreta e forte come la Grecia; poesia come frutto di una lingua che non conosce il chiaroscuro, lingua perenne che guida la parola sull’onda della sua f...

poesie_amichai

Poesie

di Yehuda Amichai

Le immagini della poesia di Amichai provengono dalla storia interiore ed esteriore dell’ebraismo. È come se tutto l’antico patrimonio spirituale fosse stato trasformato in sonanti monete moderne e avesse inondato la sua poesia con un inesauribil...

fostieris Nostalgia del presente

Nostalgia del presente

di Antonis Fostieris

Nei testi di Antonis Fostieris il tempo si ferma e la tradizione plurimillenaria greca, costantemente rivissuta, è contemporanea della modernità. La fitta trama di questa poesia è fatta di livelli sempre più profondi, stratificati, di mondi conce...

piccini_inizio_fine

Inizio fine

di Daniele Piccini

Sono “tempi di povertà” quelli che la poesia di Daniele Piccini attraversa, eppure senza resa, senza rinuncia. C’è un testo – forse l’architrave del libro – dedicato a Leopardi: “Giacomo, la tua voce/ si spezza nelle generazioni vuote...

vaghenas_ballate

Ballate oscure

di Nasos Vaghenàs

Dalle liriche di Nasos Vaghenàs emerge una finissima sensibilità per temi come l’amore (in particolare le pieghe della gelosia, le sfumature dell’eros, l’onnipotenza della passione, la superstizione dell’attesa, il rimorso dell’addio), il...

nove Fuoco su Babilonia!

Fuoco su Babilonia!

di Aldo Nove

A sei anni, in prima elementare, Aldo Nove decide che farà lo scrittore. Anzi, “lo scrittore di quella cosa miracolosa che ho cominciato a divorare appena ho iniziato a collegare tra loro le lettere e a capirne le articolazioni: parlo della poesia...

ritsos_erotica

Erotica

di Ghiannis Ritsos

Nella sterminata produzione poetica di Ghiannis Ritsos ci sono solo altre tre sillogi di argomento esclusivamente amoroso oltre a Erotica: Ode all’Amore, un poemetto scritto nel 1934, quando il poeta aveva 25 anni; Sinfonia di primavera

jaccottet Quegli ultimi rumori

Quegli ultimi rumori…

di Philippe Jaccottet

“L’attaccamento a sé aumenta l’opacità della vita. Un momento di vero oblio e tutti gli schermi, uno dietro l’altro, diventano trasparenti, di modo che noi vediamo la chiarezza fin nel profondo, tanto lontano quanto consente la vista; e ins...

odissea kazantakis

Odissea

di Nikos Kazantzakis

Iraklio, Creta, 1925. Nikos Kazantzakis si ritira in solitudine in una casetta in riva al mare, presso l’antica Cnosso. Riflette inquieto sulle nubi nere che si profilano all’orizzonte (l’ascesa dei totalitarismi) e sulla scrittura come dove...

ilsignoredoro

Il signore d’oro

di Vivian Lamarque

Nei brevi testi di Il signore d’oro, composti tra il 1984 e il 1986 e dedicati al suo analista junghiano, Vivian Lamarque racconta l’esperienza del transfert e tratteggia con sapienza non solo formale le scene di un amore profondo e proib...

seriefossile

Serie fossile

di Maria Grazia Calandrone

Serie fossile è un poema sull’amore, dal miracolo allo sgomento. È conoscenza che rifonda il mondo e scuote le tracce fossili degli affetti primari, con le loro ferite, così la pietra dell’origine torna a sorridere come solo le pietre s...

pietreripetizionisbarre

Pietre Ripetizioni Sbarre

di Ghiannis Ritsos

Le poesie di Pietre Ripetizioni Sbarre sono state composte tra il 1968 e il 1969, negli anni in cui Ghiannis Ritsos era confinato nei campi di concentramento sulle isole di Ghiaros e Leros, e poi soggetto a domicilio coatto a Karlòvasi, sull'...

poesie_millay

Poesie

di Edna St. Vincent Millay

Edna St. Vincent Millay è stata l’eroina dell’età del jazz, la poetessa più amata e più letta nell’America degli anni venti. Il suo sex appeal aveva “l’effetto di una droga sulle persone”. Thomas Hardy disse che c’erano soltanto due...

sullaterraeallinferno

Sulla terra e all’inferno

di Thomas Bernhard

La fama di Thomas Bernhard è legata soprattutto ai suoi romanzi e ai suoi lavori teatrali, ma il suo primo amore fu la poesia. Negli anni della giovinezza, tormentata come il resto della sua vita, Bernhard scrisse migliaia di poesie e pubblicò quat...

poesiescelte_kavafis

Poesie scelte

di Costantino Kavafis

Costantino Kavafis è il poeta della memoria, della storia, dell’amore e delle passioni trascorse, ma ancora vive e indimenticabili, preservate dalle ingiurie del tempo e incastonate per sempre in versi scritti in una lingua evocativa, raffinata, o...

sottoilferrodellaluna

Sotto il ferro della luna

di Thomas Bernhard

Fino al 1962 Thomas Bernhard è stato essenzialmente un poeta. I suoi versi sono dominati da un tormento costante, che trasfigura violentemente il paesaggio e infrange i consueti accostamenti verbali. Le parole sono semplici e facilmente comprensibil...

cartografiedelsilenzio

Cartografie del silenzio

di Adrienne Rich

Dall’esordio, nel 1951, alla morte, nel 2012, Adrienne Rich ha saputo analizzare e raccontare il cambiamento privato e storico con autorevolezza e lucidità esemplari, evitando derive ciniche o nichilistiche. La sua incrollabile fiducia nella poesi...

lafigliadellinsonnia

La figlia dell’insonnia

di Alejandra Pizarnik

L’opera di Alejandra Pizarnik, autrice di culto nei Paesi di lingua spagnola, è segnata dal senso della perdita, dell’assenza, della solitudine e di una lacerazione senza rimedio. La sua dimensione è un’inscalfibile penombra, in cui Alejandra...

lepoesie_seferis

Le poesie

di Ghiorgos Seferis

Seferis ha il merito di aver rinnovato la poesia greca del suo tempo e di aver avuto una grande influenza sulle generazioni successive alla sua. Filippo Maria Pontani, il primo e fedele traduttore di Seferis, scrisse nel 1949: “Ha rotto definitivam...

Antenata

di Mariangela Gualtieri

Mariangela Gualtieri ha dichiarato di essere nata come autrice di poesie con i versi “parlamiche / ioascoltoparlamiche / mimettosedutaeascolto”: è l’incipit di Antenata, la sua raccolta d’esordio, pubblicata da Crocetti nel 1992. So...

poesiedamoredelnovecento

Poesie d’amore del Novecento

di AA.VV.

Nel Novecento più che mai la Ragione ha cercato di analizzare l’amore e di sovvertirne le regole insondabili, riducendolo a volte a sostrato animale dell’essere civile, altre a secolare imbellettamento di forze misteriose. Filippo Tommaso Marine...

poesiefrancesi

Poesie francesi

di Rainer Maria Rilke

Rainer Maria Rilke compone le sue poesie in francese a Muzot, nel Vallese, dal 1922 al 1926, gli ultimi quattro anni della sua vita. Ha già scritto le Elegie Duinesi e i Sonetti a Orfeo, e da tempo è noto come uno dei maggiori poeti d...

moltotardinellanotte

Molto tardi nella notte

di Ghiannis Ritsos

Molto tardi nella notte, uscito postumo nel 1991, è l’ultima raccolta scritta da Ritsos tra il 1987 e il 1989 nella casa di famiglia a Samo. Sono gli anni del crollo delle utopie e degli ideali politici, venati dalla consapevolezza che le l...

quartadimensione

Quarta dimensione

di Ghiannis Ritsos

Quarta dimensione è considerato il capolavoro di Ritsos. Comprende 17 monologhi drammatici, più volte rappresentati a teatro, ispirati a personaggi grandi e minori della mitologia e della letteratura classica, come Agamennone, Elettra, Orest...

COOKIES E CONDIZIONI D'USO DEL SITO
Questo sito utilizza solo cookies tecnici e analitici, anche di terze parti, al fine di offrire un servizio migliore agli utenti.
Per maggiori informazioni sui cookies accedi alla nostra Cookie Policy.
Dichiaro di aver letto e di accettare integralmente le Condizioni d’Uso del Sito.