Rivista

Poesia Nuova Serie Nr. 25

Il numero 25 di “Poesia” si apre con un servizio dedicato a Giorgio Caproni e curato da Daniele Piccini, con un’intervista al figlio del poeta. La rubrica di Silvio Ramat sulla “giovinezza della poesia in Italia” è dedicata in questo numero ad Amalia Guglielminetti.
Monica Ruocco presenta le poesie di Mahmud Darwish, tratte dal recente volume edito da Crocetti, nella traduzione di Sana Darghmouni e Pina Piccolo.
Andrea Ceccherelli traduce alcune poesie del poeta polacco Tomasz Różycki. Fabrizio Angeli introduce Anne Sexton tradotta da Rosaria Lo Russo. Graziano Krätli presenta ai lettori l’opera poetica di Weldon Kees. Gabriele Tinti introduce e traduce John Gould Fletcher. Prosegue la rubrica dedicata alle nuove voci poetiche italiane, curata da Giulia Martini (di cui si presentano inoltre alcuni testi poetici tratti dalla raccolta Tresor).
Si presentano inoltre alcuni inediti di Alessandro Ceni, anticipazione di un volume in uscita prossimamente per Crocetti.

Poesia Nuova Serie Nr. 24

Sappi – disse ieri lasciandomi qualcuno –
sappilo che non finisce qui,
di momento in momento credici a quell’altra vita,
di costa in costa aspettala e verrà
come di là dal valico un ritorno d’estate.

Vittorio Sereni

Poesia Nuova Serie Nr. 23

L’incanto dei miei occhi ti perverte, e so bene
perché mi dici invano di avere un cuore d’acciaio.
Ma non sai, non sai che oltre a questi occhi seducenti
nel calice delle labbra ho un vino che stende un uomo.

Forugh Farrokhzad

Poesia Nuova Serie Nr. 22

Ma ho conosciuto l’ardore immobile dell’equilibrio
Ho conosciuto il mistero del mare che mi si avvolge intorno;
Ho percepito il vento di seta sfiorarmi le labbra;
Ho reso la mia gola una pergola per canzoni dimenticate.
Il mare, bonaccia color zaffiro,
Lo hanno increspato uccelli dal ciuffo blu
E il sole l’ha levigato con un fuoco calmo
E ho riflesso i suoi colori nella pace dei miei occhi

Dylan Thomas

Poesia Nuova Serie Nr. 21

Io so che altri poeti
si vestono da poeta,
vanno negli uffici del silenzio,
amministrano le banche del fulgore,
calcolano con precisione
i saldi dei loro fondi interiori,
sono fiaccole di re e di dèi
o sono lingua d’inferno.
Sarà che hanno l’anima.
Io m’accontento d’avere te
e di averne coscienza.

Luis García Montero

Poesia Nuova Serie Nr. 20

Una poesia è un esercizio di dissidenza,
una professione di incredulità nell’onnipotenza
di ciò che è visibile, stabile, appreso.
Una poesia è una forma di apostasia.
Non c’è vera poesia che non faccia
del soggetto un fuorilegge...
Una poesia restituisce l’inesprimibile.

José Tolentino Mendonça

Poesia Nuova Serie Nr. 19

Poesia Nuova Serie Nr. 19

una “bella giornata”
niente è successo
e niente doveva succedere
il vento ha agitato foglie
che non sono cadute
la barca all’ormeggio non è uscita
e la pioggia è caduta
sull’erba noncurante
tutto era pieno
anche il bicchiere vuoto

Maureen McLane

Poesia Nuova Serie Nr. 18

Poesia Nuova Serie Nr. 18

Qui nell’ultima luce del Brefotrofio
mi inginocchio su una terra senza lapidi
dove dieci alla volta i corpi degli infanti
finivano buttati in una buca dei rifiuti e sigillati a calce.
Dal cancello il cappellano recitava il funerale.
La mano diligente arricchisce.

Annemarie Ní Churreáin

Poesia Nuova Serie nr. 17

Il numero 17 di “Poesia” si apre con un servizio di Davide Brullo e Annalisa Crea dedicato all’opera del grande poeta francese Jean Grosjean, inspiegabilmente poco conosciuto e divulgato in Italia. Marco Bruno presenta ai lettori una scelta di testi poetici del polacco Zbigniew Herbert. All’irlandese Annemarie Ní Churreffin è invece dedicato un servizio dell’anglista […]

Poesia Nuova Serie nr. 16

Il numero 16 di “Poesia” si apre con un servizio del poeta e critico Davide Brullo dedicato all’opera poetica del poligrafo Robert Graves, noto ai lettori soprattutto per i suoi scritti sulle origini dei miti. Marco Bruno presenta ai lettori una scelta di testi poetici del portoghese António Osório. Blu Temperini conduce i lettori alla […]

poesia15

Poesia Nuova Serie nr. 15

Miguel Hernandez Canti bardici gallesi Franco Scataglini Stuart Zane Perkoff – Il Profeta di Venice Anna de Noailles

poesia14

Poesia Nuova Serie nr. 14

Non c’è fine alle cose; guarda il tramonto
Che solca i cieli eterno e inafferrabile

Nancy Cunard

poesia13

Poesia Nuova Serie nr. 13

Amore è un fuoco che arde e non si vede;
È ferita che duole e non si sente;
È un essere contenti tristemente;
È dolore che esplode e non incede

Erri De Luca

poesia12

Poesia Nuova Serie nr. 12

Amore è un fuoco che arde e non si vede;
È ferita che duole e non si sente;
È un essere contenti tristemente;
È dolore che esplode e non incede

Luís de Camões

poesia11

Poesia Nuova Serie nr. 11

come si faccia a dimenticare
l’ho imparato copiando dalla luna:
di notte reinventarsi è l’unica cosa che riesca

Raoul Schrott

Poesia Nuova Serie Nr. 10

Poesia Nuova Serie Nr. 10

Nel parco i monumenti resistono alle intemperie – non c’è di che
mormora il loro cemento sfaldato.
Storia, pista falsa.

Durs Grünbein

poesia 9

Poesia Nuova Serie Nr. 9

I’ son Beatrice che ti faccio andare;
vegno del loco ove tornar disio;
amor mi mosse, che mi fa parlare.
Dante

poesia8

Poesia Nuova Serie Nr. 8

… miraggio dell’osteria suprema
dove potremo bere per sempre, e anche per nulla,
con l’uscio aperto, e il vento che sussurra.

M. Lowry

poesia7_p

Poesia Nuova Serie nr. 7

E di te nessuno aveva udito
Di te né il dittamo né il fungo
Niente nelle terre alte di Creta
Solo per te Dio volle guidare la mia mano

O. Elitis

rivista poesia 6

Poesia Nuova Serie nr. 6

È qui l’infezione polmonare, cui si deve tener testa,
ma non c’è bisogno di lasciare ogni speranza,
ché magari è presagio di un’altra era, 
a conflitti e furie finanziarie avversa.
Derek Mahon

Poesia Nuova Serie nr. 5

Poesia Nuova Serie nr. 5

Per questo io ho preso forma umana
e ho persino raccontato storie di felicità
Tanikawa Shuntarō

poesia 4

Poesia Nuova Serie nr. 4

Anima, la tua patria
è sempre stata il viaggio!
N. Kazantzakis

poesia 3

Poesia Nuova Serie nr. 3

Mentre baciavo Agàtone,
trattenni sulle labbra l’anima.
Povera, voleva andare.
Platone

τὴν ψυχήν, Ἀγάθωνα
φιλῶν, ἐπὶ χείλεσιν ἔσχον
ἦλθε γὰρ ἡ τλήμων ὡς διαβησομένη.

poesia 2

Poesia Nuova Serie nr. 2

Cerchiamo ovunque
il mondo perduto, giriamo attorno
a quell’unica voce, che nemmeno
ricordiamo più, e intanto
fugge il mondo.

M.G. Calandrone

poesia 1

Poesia Nuova Serie nr. 1

La poesia solleva il velo dalla bellezza nascosta del mondo
Shelley

COOKIES E CONDIZIONI D'USO DEL SITO
Questo sito utilizza solo cookies tecnici e analitici, anche di terze parti, al fine di offrire un servizio migliore agli utenti.
Per maggiori informazioni sui cookies accedi alla nostra Cookie Policy.
Dichiaro di aver letto e di accettare integralmente le Condizioni d’Uso del Sito.